martedì 30 giugno 2015

venerdì 26 giugno 2015

ECCE HOMO: La moltiplicazione del pane e dei pesci- Inizio

Quello che si può prefigurare come buona pittura deve avere un corrispettivo in un buon disegno di base.
Per cui se le tonalità fredde dell'azzurro e del cobalto, alla fine dovranno prevalere che si inizi con una matita colorata idonea!



video

video



...e magari con un buon cavalletto!
qui trovate il bozzetto Moleskine....




E per oggi basta pesce!


giovedì 25 giugno 2015

LAVORO D'OGGI!

Fotografata una grande tavola del castello del Limbo del progetto Dante Inferno.
Ci lavoro dal 2006 e non ho ben afferrato se lasciarla così o dipingerla tutta. Mah!


Questo è un dettaglio!

"Venimmo al piè d'un nobile castello,
sette volte cerchiato d'alte mura,
difeso intorno d'un bel fiumicello..."

E a seguire le matite e le chine (non finite) del mio progetto segreto londinese.
Mi manca poco per finire solo venti tavole complete di colore.





mercoledì 24 giugno 2015

NELLA COLONIA PENALE di Franz Kafka- Seconda parte

Il più delle volte i post che si creano seguono una corrispondenza volontaria o meno con quello che ti capita.
E siccome ieri è stata una di quelle giornate tipicamente Kafkiane con accenni surreali e orrorifici ecco svelato il mistero della scelta di pubblicare questo secondo gruppo di disegni.

qui ne trovate il primo.








Alcuni di questi esercizi di stile, come li vedo oggi, venivano fatti quando me ne andavo in giro, in viaggio per l'Europa, con quello che avevo a disposizione: pieghevoli, carte di albergo o di imbarco, ritagli da riviste e giornali, etc...
Senza inibizioni di sorta....




martedì 23 giugno 2015

BLACK SEA con Jude Law!

Ieri sera ho visto questo film con il bravissimo e talentuoso attore.
La prova a cui ho assistito meritava i giusti riconoscimenti per chi come Lui ha saputo veramente entrare nel ruolo più in voga del momento.
Non mi riferisco al duro spaccattutto e risolvo problemi...ma a colui che lotta contro tutto e tutti per il semplice diritto ad esistere.

Per questa caratterizzazione l'attore è riuscito a modificare anche il suo tradizionale bell'aspetto e a dare una credibilità alla storia, raggiunta raramente in altre sue pellicole.
Un padre e un ex marito che non demorde e non si piange addosso.
Che ingenuamente sogna di poter migliorare la sua esistenza contro ogni ragionevole (e palese) dubbio, provando strade mai battute e da vero rivoluzionario.
Un perfetto figlio delle società immobili e incancrenite da caste di aristocratici figli di buona donna che ti usano quando possono e non ti guardano in faccia quando non servi più.

venerdì 19 giugno 2015

Sequential Art-NUOVA PANNONIA 10



La terza è senza alcun dubbio fra le più belle tavole che abbia mai realizzato....
Editore Rosencrantz-2014
Presto ripubblicherò con i miei amici Serbi....

giovedì 18 giugno 2015

Evoluzione e impaginazione grafica di una tavola 6

Su commissione!
E come spesso mi capita e non è un caso, mi si chiede di raffigurare folle in tumulto e scontri per sedare popoli interi in rivolta.
Anche nei forum preposti, l'Apocalisse sembra avere la meglio nella scelta degli sceneggiatori che vogliono proporre nuove serie o Graphic Novel!


                                             Prima                                                         Dopo

Per l'occasione l'ulteriore rimando a The Walking Dead è palese nella scelta delle tute delle forze dell'ordine pubblico, disegnate da Charlie Adlard.



Infine e in riferimento all'oggi, sentire che alcune nazioni europee vogliono costruire delle mura per contenere migrazioni di masse di persone diseredate che fuggono per una vita migliore, fa venire i brividi.
Le ultime immagini di frontiera sembrano l'introduzione reale ad apocalisse che abbiamo visto solo al cinema!